SCUOLE SICURE

Teramo: Brucchi chiede ai Dirigenti il censimento delle aule libere, disponibilità anche dall'Università

Intanto l’Università degli Studi di Teramo ha già comunicato la possibilità di usare alcune delle aule a Coste Sant’Agostino.

Incontro sulle scuole questa mattina a Teramo. Il sindaco Maurizio Brucchi ha avuto conferma da parte del Ministero dell’arrivo dei musp: saranno a Teramo entro 6 mesi e verranno installati nell’area adiacente la D’Alessandro come stabilito ormai da tempo. I musp copriranno una popolazione scolastica di 889 alunni ed è probabile che arrivino a lotti (il primo lotto entro 60 giorni). Intanto l’amministrazione comunale predisporrà quanto occorre per una fluida viabilità e per permettere all’intera area di supportare senza inconvenienti la nuova struttura.
I moduli fungeranno da scuola jolly.
Intanto si avviano a conclusione le verifiche in LC3 che daranno l’esatta conoscenza delle strutture e indici di vulnerabilità degli edifici precisi. La normativa prevede che dopo i tecnici dell’Ente siano tecnici di Enti terzi a valutare definitivamente gli edifici scolastici, per questo motivo il sindaco ha già fatto richiesta al CNR che ha dato la disponibilità dei propri tecnici.
Il primo cittadino ha poi ribadito, durante l’incontro, l’avvenuto finanziamento del nuovo Polo scolastico San Giuseppe che ospiterà una volta costruito 900 studenti.
Notizia fondamentale che viene fuori dall’incontro di poco fa è la richiesta inoltrata da Maurizio Brucchi a tutti i dirigenti scolastici di censire e comunicare al Comune entro due tre giorni la disponibilità di aule all’interno dei propri istituti in modo da utilizzarle per quelle scuole che si deciderà di non riaprire l'11 settembre. Intanto l’Università degli Studi di Teramo ha già comunicato la possibilità di usare alcune delle aule a Coste Sant’Agostino. Nessuna decisione ad oggi circa l’eventuale chiusura delle scuole valutate con indice inferiore allo 0,2: il tutto è rinviato alla conclusione delle nuove verifiche.
In ultima analisi 2 sono gli obiettivi che guideranno l’agire del sindaco di Teramo: 1-la riapertura di tutte le scuole, nel senso di avviare le lezioni, l' 11 settembre, 2-evitare i doppi turni.

di PAMELA RONCONE

Categoria:

Regione: